Voglio nuove parole che mi sollecitino, parole che mi sollevino, e mi eccitino, parole che mi solletichino, parole come cotechini, salami, industrie all’ingrasso, parole grassettate, gessate su di un muro di piombo, parole che cadino a terra ferme come pilastri, parole di una pollastrella, parole dette e dettate da me come un Dio Apollo, parole del sole in un campo di grano, parole ricche fatte di filigrana purissima, parole d’argento, addosso, io vivo, io vivo con le mie parole d’argento vivo addosso, mi sputo sui palmi, mi preparo le mani, prendo questo soffio che sembra una “O” lo lascio andare via da questa stanza attraverso la finestra, una nuova parola, è un sussurro al mondo sordo.

Annunci

Lascia un Commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...