Nessun n’esso


Devi cogliere la brutta e la cattiva frutta, quella che va dalla A alla Zucca, di quel poco che ti rimane in testa.

Devi raccogliere i semi che hai disseminato, devi ritrovare gli sbirri che hai seminato. Ladro di cuori e ruba cuori.
Finirai per scontare i tuoi saldi in una prigione dell’Ikea tra cuscini pesanti come piombo.

Pallottole e piombo. Verrai sparato oltre i confini della realtà attraverso una pistola di fantasia, attraverso la bocca della poesia, la sparerai grossa quando vorrai colpire affondo.

Annegando  nel mare dei tuoi no, delle tue mille negazioni, delle tue mille negoziazioni per svendere al Diavolo i tuoi impuri sentimenti d’amore.

Sesso con la bomba. Esplode di minuto in minuto, è ad orologeria, un gioiello di curve, il tuo erotismo è racchiuso lì, in gioielleria, e tra le tue collane io vorrei essere la tua manetta morta

Annunci

Lascia un Commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...