Siamo rei, peccatori


Se potessi ti affascinerei, mi rivolgerei a te con le mani, ti fascerei,
se potessi mi avvicinerei, ti farei sorridere, ti avvincerei,
se potessi mi allontanerei, in quel letto mi distenderei, ti prenderei,
se potessi ti prederei, io sarei cacciatore e ti caccerei
in un guaio che sarei io
se potessi mi t’impossesserei, tutto scorre, panta rei,
saresti il mio percorso, il sentiero, il mio fiumiciattolo
me ne approfitterei per pescarti con le mani nel mio sacco
nel mio sacco a velo
nella mia barca a vela
nella mia punta avvelenata della lingua
ti riavvolgerei.
Saresti nastro di cassetta per i ricordi
e saresti n’astro  nascente per il presente.
T’inchioderei sull’asfalto, ti smaltirei,
saresti la mia sbornia, saresti la mia sorniona,
e piano con una mano
ti addormenterei
perché tutto scorre ed io
me ne dimenticherei.
Io e te, che siamo rei,
io per te che peccherei.

Annunci

3 pensieri su “Siamo rei, peccatori

Lascia un Commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...