Ammarare


Siamo terre lontane, amareggiate,

siamo come scoli, inascoltati.

Ci attraversiamo come strade all’incrocio

senza fermarci mai con gli occhi

siamo come poli negativi, ci appollaiamo

sui nostri allori fatti d’argento,

culle disfatte da bambini, adesso noi adulti

galleggiamo in queste amache nell’aria

con i nostri ammacchi sulla pelle

scordandoci  gli ammiccamenti all’incrocio

su per quella via dove vedemmo anche Gesù

inchiodarsi coi freni delle mani alla croce

con il nome in testa di Amore e Re.

Fuggiamo via, amareggiati, come mari lontani.

Annunci

2 pensieri su “Ammarare

  1. Spero che sia un dolce planare : )
    Se il mondo non sorride più cerchiamo di farci sorridere dalla luminosità del sole, ce n’è un gran bisogno e speriamo che i sogni si moltiplichino invece di cessare col buio di questi tempi che tendono ad eclissare i raggi dolci della vita.

Lascia un Commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...