Istinto e caos


Se l’universo è governato dal caos noi dovremmo fonderci in quel caos ed essere il caos stesso. Invece l’uomo ha cercato e tenta in tutti i modi di uscire da quel punto originale e primordiale dell’istinto (che è anche caos). Credo che ognuno di noi dovrebbe tornare a vivere in un proprio fortissimo contatto materiale con la natura stessa. In questi stessi giorni non so cosa darei per stare in un mezzo ad un bosco con pochi cenci addosso e respirare il profumo dell’erba (ehm…), sentire il sole, la pioggia. Dovremmo essere capaci di riscoprire il maschio selvatico che è in ognuno di noi e che la cultura di oggi sta uccidendo. La sofferenza sta nel non riuscire ad esprimere desideri e insoddisfazioni propri dell’uomo più antico in un contesto sociale dove tutto viene censurato.


Annunci

3 pensieri su “Istinto e caos

  1. Sono passato pensando di lasciarti un saluto veloce, il mio saluto annuale, invece sono rimasto mezz’ora a leggere. E, pensa, l’ho fatto senza il profumo dell’erba.

  2. Ciao topper! Grazie della visita annuale e soprattutto del fatto che ti abbia preso la lettura senza il profumo di erba. Come vedi il blog è sempre più desolato, un introverso come me si è dato alla recitazione, ma chissà che non mi torni un po’ d’ispirazione per la scrittura. A presto caro amico sempre virtuale, farò una visitina al tuo blog. Nel frattempo ho un blog “veloce” a questo indirizzo: http://alkemilk.tumblr.com

Lascia un Commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...