Barare


In realtà ho barato. Ho barato a dadi con la vita e lei mi ha offerto la bara. Ma non è la mia ultima occasione persa. Ho barattato con la vita la morte ed essa mi ha restituito di nuovo la vita. La verità è che non bisogna giocare col fuoco e soprattutto coi dadi: si rischia di rimanere di sasso, insozzati dal putridume delle proprie lenzuola che hai dimenticato di cambiare dal letto. Lenzuola che hanno ancora impregnato lo sperma e il sudore di molti notti solitarie. Sei una mezza sega. Ma io so barare, so barare e farti credere di esserlo davvero quando invece potrei buttare giù una foresta di alberi, altro che mezza sega. Quindi vi ho ingannato, da quando ho iniziato a scrivere fino ad oggi nessuna parola era riferita a me, nessun accento, è stata tutta una lunghissima illusione e non saprai mai chi sono io, ma neanche chi è l’altro e neppure chi hai vicino. Neanche chi sei. Chi sei? Non ti conosco. Ho detto bugie, mentito, ho spogliato le mie spoglie (le ragazze dietro il camerino), ho mentito sapendo di mentine e il mio alito vi ha baciato di fresco. Ma no, non sono la morte. Ma so dire bugie. Le accendo ogni tanto di notte, le bugie, quelle francesi. Accendo lumi e che mi venga un colpo. Tutti mentono. Totti mente. Totti mente quando fa la pubblicità del poker, anche lui, bara. Mortificato.

Annunci

2 pensieri su “Barare

  1. Non so consigliarti libri sulla morte e la solitudine, perché queste non mi interessano; le ho avute sul groppone per troppo tempo pensando che non ci fosse un posto per me, una luce che rischiarasse quel cammino buio senza speranza, amici, famiglia. Ma poi, dopo tanta sofferenza e cambiando città, dandomi da fare per svoltare senza piangermi sempre addosso, lavorando sodo quando non ne avevo alcuna voglia le cose sono cambiate… un po’ alla volta in meglio. Beh, la vita non mi ha risparmiato altri grandi dolori, ma mi ha regalato… MI SONO REGALATA tante gioie e soddisfazioni. Ho visto la morte di chi voleva vivere e ho capito l’importanza e la sacra meraviglia della vita, ho visto la gioia di bambini che hanno vinto la loro battaglia e ora i miei sogni e la mia speranza brillano più del sole e… un raggio spero che illumini anche te, tandream.

Lascia un Commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...