Non so più come raggiungerti
Tu sei giusta ed io sono sbagliato
Tu funzioni ed io sono rotto
Tu sei accesa ed io sono spento.

È per questo che ci attraiamo come opposti
Ci desideriamo ma poi ci respingiamo
Non conosco più la strada che conduce a te
C’è un muro di sale, che sale tra me e te
Tu sei lo zucchero, io l’amaro.

Ma quando ti chiamo al di là delle mura
Il tuo nome è come miele che mi riempie la bocca.

Ti chiamo ma non rispondi
Sei chiusa in te, ti nascondi
Vorrei sentirti come sei dentro
Ma hai delle mura che ti circondano
Non riesco ad entrare
Non so più come raggiungerti

Vivi nel tuo bozzolo d’orato
mi nascondi ogni emozione
sei altrove con devozione
non sei libera dalla distrazione.

Adesso tu sei spenta ed io sono acceso.

La vita è una corrente elettrica
Che ci folgora ad ogni cambio di
Polo positivo e polo negativo
e adesso sei il Polo Nord e
non so più come raggiungerti.

Ma questo freddo mi brucia dentro
Più ti chiudi, più ti voglio, meno ti ho.

Non so più come raggiungerti.

Dirigo un braccio verso il cielo
Apro la mano e vorrei coglierti
Tra tutte quelle magiche stelle
Adesso tu sei rotta ed io funziono
Ti stringo forte forte nel polso
Stella del Nord.

Io sono giusto e tu sei sbagliata.
Non conosco più la strada
E’ stata distrutta, sbaragliata.

Non so più dove raggiungerti.

Annunci

Lascia un Commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...